Posizione corrente:

Lions Toscana 108La > Magazine > I nostri Club > Dario Nardella incontra i club dell’area fiorentina

Dario Nardella incontra i club dell’area fiorentina


I Lions incontrano il sindaco di Firenze

Villa Viviani, sulle colline di Settignano, addobbata con i labari dei club partecipanti,  ha salutato il 27 gennaio 2016 l’incontro tra il sindaco di Firenze e della Città Metropolitana Dario Nardella e la nostra associazione di servizio. Seguendo uno degli scopi principali del lionismo che recita di “prendere attivo interesse al bene civico, culturale, sociale e morale della comunità”, cinque club (Firenze Arnolfo di Cambio, Firenze Bargello,  Firenze Cosimo de’ Medici, Firenze Impruneta San Casciano e Firenze Scandicci) si sono fatti promotori dell’incontro, ben presto seguiti da altri Club (Firenze, Firenze Giotto, Firenze Michelangelo, Firenze Palazzo Vecchio, Firenze Poggio Imperiale, Firenze Ponte Vecchio, Firenze Stibbert e Pontassieve Valle del Sieve) e da alcuni Club LEO (Firenze, Firenze Bagno a Ripoli, Firenze Bargello, Firenze Michelangelo, Fiesole, Mugello e Sesto Fiorentino).

Ad accogliere il primo cittadino di Firenze, accompagnato dall’architetto Paolo Pinarelli, il vice governatore Antonino Poma, officer distrettuali, presidenti di club, soci ed amici per un totale di 130 persone.

Dopo la presentazione del Lion International, del quale ricorre il centenario il prossimo anno (fu fondato a Chicago nel 1917 da Melvin Jones), della sua lenta espansione all’estero, della nascita del primo Club italiano a Milano nel 1951 e di quella del primo club fiorentino, il Firenze Host, nel 1953, il vice governatore Antonino Poma ha elencato alcuni dei più importanti service attuati dai Lions, in sinergia con le istituzioni, per il miglioramento della comunità, dopo aver osservato, ascoltato e capito le sue esigenze nei campi più disparati: medico-sanitario, ambientale, sociale ed artistico. Per la corrente annata lionistica è stato ricordato il Progetto Giovani-Emergenza Lavoro e la Rete Toscana di Telemedicina nella Diagnosi e Cura delle Malformazioni Cardiache Congenite ed alcuni service del passato per opere di restauro del patrimonio artistico fiorentino quali la Fontana del Nettuno, il Marzocco di Palazzo Vecchio, nonché la posa di paline descrittive dei principali Palazzi storici della città.

Da parte sua, esordendo con “una comunità è forte se ha dei valori”, con l’aiuto di alcune slide, Dario Nardella ha voluto soprattutto sottolineare, anche rispondendo ad alcune domande degli intervenuti,  gli investimenti per la città (riqualificazione dell’aeroporto di Peretola, sistema tranviario metropolitano, piano di recupero della Fortezza da Basso, Masterplan del Parco delle Cascine, ottimizzazione dei servizi di raccolta rifiuti, costruzione del nuovo termovalorizzatore, restauro degli immobili in disuso, realizzazione di nuove piste ciclabili, parcheggi sotterranei, promozione della mobilità elettrica, incremento dell’efficienza energetica degli immobili, cittadella viola, mercati generali ed altro).

“Il tessuto economico fiorentino – ha proseguito il sindaco Nardella – ha saputo resistere alla crisi del periodo 2007-2015 (con un basso tasso di disoccupazione) e sta avviandosi ad una solida ripresa grazie al boom del turismo straniero, all’export del manifatturiero, alla capacità di attrarre investimenti dall’estero, grazie ad high tech, fashion, patrimonio culturale, promozione e alta formazione. Fra le ultime notizie, quella che il colosso  statunitense General Electric avrà il suo centro internazionale di ricerca, nello stabilimento Nuovo Pignone (rilevato da ENI nel 1994) con l’assunzione di 500 ingegneri.”

Con il fine di una sempre più importante collaborazione fra  Lions e città metropolitana,  Dario  Nardella ed Antonino Poma hanno auspicato  la nascita di un Osservatorio per la promozione e la realizzazione di iniziative legate al nostro territorio.

 

Carla Bendinelli – Addetto Stampa

Lions Club Firenze-Arnolfo di Cambio

 

Un altro articolo sulla serata a Firma Sergio Tinti su http://www.firenzepost.it/2016/02/05/firenze-il-sindaco-nardella-incontra-i-lions-club-dellarea-fiorentina/