Posizione corrente:

Lions Toscana 108La > Magazine > I nostri Club > Rinasce il Leo Club “Saena Clante”

Rinasce il Leo Club “Saena Clante”


Grazie all’appoggio del Lions Club Chianti rinasce Il LEO Club “Saena Clante”

Il LEO Club “Saena Clante”  ritrova nuova vitalità e forte di un gruppo di 19 nuovi soci provenienti affiatato e  determinato si affaccia sul panorama lionistico con la volontà di fare bene e rendersi utile alla propria comunità elaborando e realizzando service di qualità.

Costituito  nel 1989 con il sostegno del Lions Club Chianti il Leo Club aveva operato fino al 2006 sottoscrivendo nel 2000 anche una charter fusione con il LEO CLUB VALDELSA .

Dopo nove anni di inattività LEO Club “Saena Clante il  riparte quindi con rinnovato slancio e nella cerimonia del 9 gennaio supportata dal Lions Club Chianti  Sponsor e svoltasi all’Hotel Piccolo Castello di Monteriggioni con la presenza del Presidente Distrettuale LEO Alberto Mascitelli ed altri rappresentati del Distretto LEO fra i quali la Vice Presidente Valentina Panella, il past Presidente Giacomo Martini e la cerimoniera distrettuale Martina Cecchi che ha condotto in modo encomiabile la bellissima ed emozionate cerimonia,  il nuovo gruppo di giovani LEO proveniente dall’Area Chianti, Valdelsa e Siena ha ufficialmente riavviato la propria attività.

Queste le cariche del club LEO Club “Saena Clante: Presidente Francesco Orlandi, Cerimoniere Francesco Landi, Vice Presidente Alberto Landi Segretario Camilla Cianchi Tesoriere Giuditta Casprini. Sono consiglieri del club Marica Zeppetella, Alessio Morizzi, Martina Bucciarelli Francesca Picciolini, Giovanni Cortigiani, Francesco Carnovale, Marta Cortigiani, Lorenzo Mecacci, Caterina Maramai, Andrea Pauciullo, Sophie Conte, Diletta Moretti, Ester Bianchini e Andrea Bernardini…………

Tutti i soci del Lions Club Chianti sponsor,  salutano con le parole del Presidente Laura Farasin e con generale e grandissima soddisfazione la rinascita del club LEO e ringraziano tutti i componenti che hanno aderito con prontezza dimostrando da subito grande spirito di collaborazione e voglia di rendersi utili alla propria comunità.

Unica nota di rammarico il modesto riscontro all’evento ricevuto dal distretto e dalla zona LIONS: nonostante gli inviti e le defezioni motivate del  Governatore e del Presidente di Circoscrizione  purtroppo nessun’altro ha ritenuto interessante partecipare. Non sarà certo questo a preoccupare i nostri LEO ma sinceramente non sono eventi che capitano tutti giorni e forse un po’ di attenzione era meritata.

 

Il Leo Advisor

Lions Club Chianti

Paolo Casprini