Posizione corrente:

Lions Toscana 108La > Magazine > I nostri Club > Il Governatore in visita all’Elba

Il Governatore in visita all’Elba


La consueta visita annuale del Governatore del Distretto 108LA (Toscana) Carlo Bianucci al Lions Club Isola d’Elba è stata preceduta da una riunione operativa del consiglio direttivo, nel corso della quale l’officer, coadiuvato dal suo staff, ha eseguito una approfondita verifica sull’attività svolta e su quella programmata sino all’imminente fine dell’anno sociale, come riferitogli dal presidente Antonella Giuzio, nonché un esame dell’amministrazione e funzionalità del sodalizio.GIUZIO (1)

Il meeting, tenutosi la sera di sabato 23 aprile nei locali dell’Hotel Hermitage di Portoferraio, è proseguito con l’incontro conviviale con soci ed ospiti, nel corso del quale Bianucci ha manifestato apprezzamento per l’intensa attività svolta, per la partecipazione alla vita distrettuale nonostante le difficoltà dovute all’insularità del territorio, per l’incremento degli iscritti in un momento storico in cui le associazioni vivono un periodo di disaffezione e di riduzione degli affiliati.

A questo proposito il Governatore, dopo aver ricordato i tre motti che compaiono sul suo guidoncino: ascolto (dei soci, del territorio e dei suoi bisogni), dialogo (laboratorio di idee), partecipazione (costruire insieme interventi e services), ha evidenziato come ogni Lions Club costituisca la cellula di un’organizzazione formata da zone, circoscrizioni, distretti, multi distretti, sino a comporre la Lions International Association, che è  riconosciuta a livello mondiale come la più grande ed efficiente organizzazione non governativa.

Nel corso dell’evento si è tenuta la sempre suggestiva cerimonia di ammissione di quattro nuovi lions:

Francesco Diversi, Roberto Forti, Ciro Satto e Giacinto Sambuco, ai quali Bianucci ha personalmente appuntato il distintivo, per poi consegnare i Chevron di appartenenza per 10 anni a Antonella Giuzio e Antonio Arrighi, per 30 anni a Mario Bolano e per ben 40 anni a Luigi Maroni.

L’incontro si è concluso col tradizionale scambio di guidoncini e con l’omaggio al Governatore ed ai membri del suo staff di una copia del Notiziario del Club.

V. Falanca