Posizione corrente:

Lions Toscana 108La > Eventi > SULLE TRACCE DELLA STORIA

SULLE TRACCE DELLA STORIA


Le Confraternite laiche a Portoferraio

Incontro pubblico promosso dal Lions Club Isola d’Elba con il patrocinio del Comune di Portoferraio

 

La consistente affluenza di pubblico è stato il primo dato notato dagli stessi intervenuti all’appuntamento sul sagrato del Duomo di Portoferraio e soprattutto dagli esponenti del Lions Club Isola d’Elba che ha organizzato per il pomeriggio di sabato 12 gennaio, con il patrocinio del Comune di Portoferraio, con la cortese ospitalità del Parroco Don Sergio e con la partecipazione di S.E. Mons. Vescovo Carlo Ciattini, una visita guidata alle sedi delle due Confraternite laiche del capoluogo elbano, Misericordia e SS. Sacramento, istituite quasi cinque secoli orsono in occasione della fondazione di Cosmopoli dove, oltre all’incarico istituzionale di portare aiuto e conforto ai malati, ai bisognosi ed a occuparsi delle sepolture, avevano anche il compito di favorire l’insediamento di civili in una città fortificata, nata “nell’isola” di Portoferraio dal nulla e sottoposta al potere militare.

Il gruppo è stato accompagnato in un percorso che si snodava dal Duomo alle Chiese del SS. Sacramento e della Misericordia, passando fra i musei ed i locali delle due Confraternite.

L’attività svolta dai volontari, i pregiati dipinti, le decorazioni, gli affreschi, le statue, i lampadari, gli arredi, le lapidi commemorative, i reperti storici di Napoleone, fra cui la corona imperiale, la bandiera elbana, i calchi della mano e del volto, presenti nelle tre Chiese, nelle cappelle e nei musei di loro pertinenza, ma anche di vecchi strumenti ed attrezzature usati in passato e ben conservati, quali la carrozza funebre tuttora perfettamente funzionante ed ancora in uso, le barelle mobili trainate a piedi dagli addetti per il prelievo ed il ricovero dei malati di tutta l’Isola sono stati ampliamente illustrati dai responsabili delle due benemerite Associazioni con le esposizioni di Marina Sardi, Titto Vai e Adriano Bracali.

I convenuti si sono infine radunati nella sala convegni del Centro De Laugier dove la presidente del Lions Club Gabriella Solari ha introdotto una conferenza dibattito che ha visto alternarsi come relatori al tavolo presidenziale il sindaco Mario Ferrari, il governatore della SS. Sacramento Remo Corsi, quello della Misericordi Simone Meloni, della Prof.ssa Marina Sardi, del Prof. Giuseppe Battaglini, del giornalista Sergio Rossi, del consigliere della Misericordia Alessandro Pastorelli ed infine del Vescovo Mons. Carlo che, oltre ad unirsi all’apprezzamento unanime per quest’iniziativa promossa dai lions elbani nell’intenzione di arricchire la conoscenza della nostra storia e delle nostre radici, ha favorevolmente commentato la competitività fra le due Confraternite, che in passato ha conosciuto spunti di vivace rivalità, ma che oggi produce il positivo risultato di stimolo reciproco a migliorare continuamente la qualità delle proprie prestazioni ispirate alla solidarietà e alla fraternità.