Posizione corrente:

Lions Toscana 108La > News e Attività > Club > Cena della legalità

Cena della legalità


Si è svolto lunedi 14 Ottobre alla presenza del Primo Vice Governatore, del presidente di Circoscrizione e di Zona, l’edizione 2019 della cena della Legalità. Club organizzatori Lc Sesto Fiorentino e Lc Fiesole.
Lo chef Filippo Cogliandro, conosciuto per aver denunciato l’n’drangheta e le richieste di estorsione della malavita, ha coordinato una brigata di 50 ragazzi dell’istituto Saffi di Firenze nell’elaborazione di un Suo menu culinario destinato ad una platea di oltre 70 persone, Lions e non. Presente una rappresentativa di 6 Lions Club fiorentini e 2 past governatori. Ospite istituzionale l’On. Ferri Cosimo, ex sottosegretario di stato alla giustizia.
La serata ha visto più service realizzati contemporaneamente:
– focus sulla legalità, valore che fa parte degli scopi Lions,
– la formazione professionale ed etica dei ragazzi della scuola superiore, avvenuta anche nel giorno successivo, con lo chef Cogliandro che ha raccontato la propria esperienza di vita ed ha messo un guardia i giovani della classi V sulle nuove minacce delle mafie
– il principio dell’accoglienza, con la presentazione di Saikou, uno dei tre collaboratori adottati dello chef e poi assunti nel ristorante fra i tanti profughi sbarcati dall’Africa
Il netto ricavo della serata sarà dedicato alla campagna di prevenzione del diabete, tema a cui il Lions è molto sensibile a livello nazionale e distrettuale.
Al termine della conviviale lo Chef Filippo Cogliandro, già insignito in passato del della laura honoris causa in scienze gastronomiche, del premio Paolo Borsellino e del Melvin Jones Fellow, è diventato socio onorario del Lions Sesto Fiorentino.