Posizione corrente:

Lions Toscana 108La > News e Attività > Club > Apericena raccolta fondi per il “Sorriso di Enrico”

Apericena raccolta fondi per il “Sorriso di Enrico”


Il tema dell’evento che si svolgerà il 20 settembre p.v. presso “Villa La Palagina” è “Lo Sport ed i giovani del Valdarno” e si terrà in favore della raccolta fondi per l’associazione Onlus “Il Sorriso di Enrico”.

L’associazione nasce per ricordare la grande passione per lo sport ed in particolare per il calcio di Enrico, così: genitori, amici e tante altre persone si sono unite per dare vita ad un progetto chiamato “Spazio Vaggio- sport e non solo…” che vede la costruzione di uno spazio sportivo, ricreativo e di servizi nella zona di Vaggio nel Comune di Piandiscò Castelfranco (AR).

La centralità della Location permetterà al centro di essere funzionale a tutto il Valdarno, con lo scopo di vivere lo Sport non solo come attività fisica ma come principio di aggregazione e comunità…………Attività sportiva intesa come stile di vita.

Il progetto, che ha preso forma grazie alla generosità di tanti amici ed aziende locali, ha bisogno del nostro appoggio per fare un ulteriore passo avanti. Il nostro Club vuole accompagnare il “Sorriso di Enrico” in questo proposito e l’invito è rivolto a tutti coloro che vorranno conoscere il progetto e magari dare anche un piccolo contributo… ricordando che lo sport non ha età e può essere praticato ad ogni livello.

Questo è anche il tema della serata, grazie a relatori di eccezione, che sostengono il progetto “Spazio Vaggio – sport e non solo” scopriremo come lo sport può essere sinonimo di benessere fisico e mentale e soprattutto elemento aggregante per i più giovani.

Saranno presenti come relatori personalità dello sport inoltre parteciperanno rappresentanti del mondo del calcio del Rugby e della Pallacanestro.

La serata avrà inizio alle ore 20:00 presso “Villa La Palagina” con l’esposizione dei relatori, al termine farà seguito una cena con lo scopo di raccogliere i fondi per il progetto “Spazio Vaggio- sport e non solo…”.