Posizione corrente:

Lions Toscana 108La > News e Attività > Club > PREVENZIONE DEI TUMORI. I LIONS SENSIBILIZZANO GLI STUDENTI.

PREVENZIONE DEI TUMORI. I LIONS SENSIBILIZZANO GLI STUDENTI.


AGLIANA. Anche nel corso di questa annata il Lions Club Quarrata Agliana Pianura pistoiese ha realizzato uno dei principali Service dell’Associazione: il «Progetto Martina». Recependo le indicazioni del Ministero dell’Istruzione e del Ministero della Salute sulla necessità di promuovere l’educazione nelle scuole, il Lions ha riproposto gli incontri fra i medici del Club e gli studenti dell’ITSE «Capitini» di Agliana, per parlare insieme di prevenzione dei tumori.
La campagna di sensibilizzazione è denominata «Progetto Martina» in ricordo di una giovanissima ragazza, colpita da tumore alla mammella e che durante la sua malattia aveva chiesto che i giovani fossero «informati ed educati ad avere maggior cura della propria salute». Gli incontri hanno lo scopo di far conoscere agli adolescenti le modalità di lotta ai tumori e ad informarli sulla possibilità di evitarne alcuni, impegnandosi fin dalla più giovane età soprattutto evitando stili di vita errati o tenendo conto dei fattori ambientali (inquinamento, sole, idrocarburi, ecc.). E’ per questo che ormai da anni il Service viene svolto dai Lions all’interno degli istituti scolastici superiori.
Nel corso degli incontri sono state fornite informazioni sui tumori che possono presentarsi o che incominciano il loro percorso in età giovanile. I medici del Club Lions della piana si sono soffermati molto sulla prevenzione primaria (vaccinazioni ed eliminazione dei fattori di rischio), secondaria (screening) e sulle migliori e tempestive cure disponibili per cercare di infondere nei giovani studenti, che hanno mostrato forte coinvolgimento ed attenzione, i comportamenti e gli stili di vita più corretti. Nel corso di tre incontri sono state coinvolte ben sette quarte classi, per un totale di oltre cento alunni.
«Visto il successo degli anni passati, testimoniato dagli apprezzamenti manifestati al Club dal Miur, dai docenti, dagli studenti e dalle loro famiglie abbiamo ritenuto – spiega il presidente del Club, Stefano Martini – che fosse necessario riproporre questa importante iniziativa. Tra gli obiettivi del Lions Club International figura infatti anche quello di prendere interesse attivo al benessere civico, culturale, sociale e morale della comunità. Un ringraziamento particolare intendo rivolgerlo al socio Francesco Zamponi, che ha spiegato ai giovani le finalità dei Lions ed ha illustrato il Progetto Martina, ed al socio Mario Lomi, medico, che si è occupato degli aspetti tecnico scientifici, spiegando con linguaggio semplice e chiaro alcune tipologie di tumori quali il melanoma, il linfoma, i tumori alla mammella, al collo utero e al testicolo ed altri, descrivendone le possibili origini e l’evoluzione, per poi soffermarsi sui comportamenti e gli stili di vita che possono evitarne l’insorgenza». Il Service, ha aggiunto Martini, sarà realizzato nei prossimi mesi anche presso il liceo artistico «Petrocchi» sezione di Quarrata.