Posizione corrente:

Lions Toscana 108La > News e Attività > Club > Lions Club Cortona Corito Clanis: Passaggio della Campana

Lions Club Cortona Corito Clanis: Passaggio della Campana


Domenica 5 Luglio, in un’atmosfera di grande sicurezza, all’aperto, con tutte le precauzioni previste ormai dal copione Covis 19, il Lions Club  Cortona Corito Clanis ha celebrato il Passaggio della Campana, e, per la prima volta, vede avvicendarsi un uomo alla guida del Club, nella persona dell’architetto Pierangelo Casini. Una svolta davvero storica ed epocale, dalla quale il club attingerà sicuramente nuova linfa! Presenti alla conviviale la massima autorità del Lionismo toscano, ovvero il Governatore  del Distretto 108La, dott. Pierluigi Rossi  ed il Presidente di Zona Q,  Daniele Fabiani. E’ stato un anno particolarissimo quello che si è appena concluso, e che ha visto al timone la dott.ssa Rita Novelli, che  ha saputo guidare  il club con la determinazione, ma anche  con la raffinata cultura,  gentilezza e sensibilità che le sono proprie.  Molte sono state le iniziative intraprese, sia di carattere internazionale, sia di carattere nazionale e territoriale, talune portate avanti in collaborazione con altri clubs   o istituzioni del territorio, altre singolarmente, ma sempre con attenzione a tutti i risvolti organizzativi, con risultati di eccellenza e di massima visibilità, e per lo più con il patrocinio del Comune di Cortona, che ha visto il nostro Sindaco molto presente e gratificante , e a cui doverosamente il Club rivolge il proprio ringraziamento. L’annata appena conclusa ha offerto un vero, grande servizio in vari settori, quali la valorizzazione del territorio, la cultura, l’arte,l’educazione alla salute, l’attenzione ai molteplici bisogni :  è stata ripercorsa attraverso i vari services e le varie collaborazioni, fra cui va annoverata  quella, costante negli anni, con la Fraternita Laica Domenicana, con la quale si aprì, il 27 Luglio dello scorso anno, l’annata lionistica 2019-20, istituendo ed inaugurando a Vaglie, con la presenza del Sindaco Luciano Meoni,  il Sentiero Pier Giorgio Frassati, percorso Teverina Bassa-Poggioni , jn collaborazione con la Montagna cortonese. A seguire,il 3 di Agosto, nell’ambito del programma “Lions campi e scambi giovanili”, furono accolti a Cortona, in collaborazione con il Lions Club Valdichiana Host, sessanta ragazzi, di cui trenta disabili, provenienti da varie parti del mondo, che sfilarono in Via Nazionale ciascuno con la propria bandiera, per assistere poi , in Piazza Signorelli,ad un effervescente spettacolo folcloristico offerto con la consueta bravura dalla Compagnia “Il Cilindro”. Grandi momenti vissuti con il coinvolgimento della cittadinanza si sono ripetuti anche nell’Autunno, toccando tematiche di spessore culturale come l’arte, o educando alla salute, anche attraverso giornate dedicate interamente al servizio, quale il 10 Novembre 2019, giornata organizzata in occasione della settimana Mondiale  di prevenzione sul Diabete, con screening gratuito alla popolazione locale. Preminente è stata l’attenzione  rivolta ai giovani, con l’attuazione dei grandi services  internazionali, quali l’educazione alla pace, perseguita mediante la proposta, rivolta ad alunni di terza media, della realizzazione  di un poster che la raffiguri, premiandone poi i migliori, ma anche di altrettanto importanti services nazionali, quali il “Progetto Martina”, che parla ai giovani di tumori e di educazione alla salute mediante un adeguato tenore di vita. Non sono mancati  momenti forti dedicati all’educazione civica, in ricordo e celebrazione di personaggi della città morti per la coerenza ai grandi valori, quali  il carabiniere Domenico Capannini,  solennemente ricordato attraverso  la presentazione del libro di Manola Solfanelli e Sara Fresi, dal titolo “In memoria di Domenico Capannini decorato di medaglia d’argento al valore militare”. L’improvvisa chiusura, imposta dal ben noto diffondersi della pandemia  Covis19, ad ogni manifestazione e contatto, ha visto il club non perdersi d’animo, ma raccogliersi sotto la guida del Governatore dott. Pierluigi Rossi, concentrando, assieme a tutti gli altri clubs della VII Circoscrizione, le proprie energie in servizi di volontariato e donazione  di generi alimentari( quantificabili per il nostro club in circa sei quintali da distribuire a famiglie bisognose attraverso la  Caritas “Cristo Re “di Camucia), nonché nella donazione di un ventilatore polmonare, consegnato il 29 Maggio, con cerimonia cui era presente lo stesso Governatore, all’Ospedale San Donato di Arezzo . Molti e di grande rilievo i services rimasti in sospeso,  fra cui la premiazione dei vincitori nel concorso di poesia “Molteplici visioni d’amore”, o l’incontro con Valdo Spini, per la presentazione del libro da lui scritto in collaborazione con il padre Giorgio Spini, dal titolo ”Dalla riscoperta di Calvino al Fronte dell’VIII Armata”, ma il nuovo Presidente, nel proprio discorso  programmatico, ha promesso di consentirne la prosecuzione alla stessa presidente uscente, ed ha manifestato il proprio interesse a proseguire nelle linee programmatiche, ispirate a services internazionali e nazionali,  che caratterizzano ormai costantemente l’ attività del club, ma nello stesso tempo di privilegiare la promozione della città e del territorio, riscoprendo e valorizzando angoli dimenticati e trascurati, contribuendo al conseguimento di risultati che sviluppino sempre più bellezza ed armonia, fattori determinanti per una città e per un territorio che guardano con attenzione sempre maggiore al loro passato, per creare nuovi interessi artistici e culturali a residenti e turisti. Un programma, dunque, quanto mai allettante, che lascia spazio alla collaborazione e alla creatività di ogni singolo socio. Buon’ annata a Pierangelo Casini, e con lui a tutto il Club!