Posizione corrente:

Lions Toscana 108LA > News e Attività > Lions Club Cortona Valdichiana Host e Cortona Corito Clanis – Epifania, festa dei bambini

Lions Club Cortona Valdichiana Host e Cortona Corito Clanis – Epifania, festa dei bambini


Si è concluso in San Domenico, il giorno dell’Epifania, un service dei due clubs cortonesi che, in collaborazione anche con il Club “Lucignano e Val D’Esse, aveva preso avvio il 15 Dicembre 2021, con un bellissimo concerto tenutosi a Teatro Signorelli. Il concerto, offerto dall”Insieme Vocale Tourdion”  di Arezzo ed incentrato sulla scia delle Celebrazioni dantesche, era stato affiancato da una lotteria di beneficenza, destinata al territorio e, nello specifico, all’acquisto di materiale didattico fruibile per i maggiori bisogni di scuola e doposcuola Caritas. La consegna del materiale agli enti di destinazione è stata effettuata nella Chiesa di San Domenico dai due presidenti dei clubs, Monia Daviddi e Riccardo Rigutto, alla presenza delle autorità civili e lionistiche, nonché del dirigente scolastico di Terontola.  A porgere i saluti ed i ringraziamenti è stato il vice-presidente del Consiglio Regionale Toscano Marco Casucci, mentre per i clubs Lions era  presente il Presidente di Circoscrizione,, Virgilio Badii e non è mancata, anche se un po’ in ritardo per precedenti impegni, la presenza sempre premurosa  del nostro Sindaco Luciano Meoni. L’importante collaborazione con  il Comune e la Fraternita Laica domenicana, la quale aveva offerto anche il proprio contributo per l’acquisto del materiale destinato ai doposcuola, è sfociata nella toccante cerimonia natalizia dell’Arrivo dei Magi, in una chiesa illuminata anche da candele collocate lungo la navata,  e resa festosa dal suono dell’organo,e dove una giovane coppia si è offerta per configurare un tenero  Presepe vivente, circondata da bambini-angioletti che da semplici spettatori molto volentieri si sono offerti per completare la Sacra Rappresentazione. Nell’occasione, è stato consegnato alle scuole un attestato per le classi che, su richiesta del Comune, avevano eseguito lavori sul tema “Cortona città degli Angeli”, esposti nella Chiesa stessa di San Domenico, a testimonianza di un impegno profuso con diligenza, bravura ed entusiasmo. Insomma, una grande festa di bambini, che si protrae oltre la cerimonia, con visite a tanti deliziosi manufatti. Un’idea molto brillante, questa, che ricolloca l’infanzia al centro della festa natalizia, com’è giusto che sia, e della quale un ringraziamento di cuore va alle due brillanti organizzatrici del Natale cortonese, Caterina Cittadini e Silvia Vecchini, dimostratesi in tutto molto sensibili a tale fascia di età, forse anche perché giovani mamme. Non si può però sottacere l’impegno profuso dalla collaboratrice, esponente della Fraternita e custode della Chiesa,  Carla Naclerio Falomi, che si è prodigata per realizzare la suggestiva coreografia improvvisandosi anche costumista, mentre la Lion Patrizia Gnerucci,  molto attiva in entrambi i momenti del duplice service, della cui Commissione faceva parte, ha saputo apportare alla cerimonia quel tocco di raffinata eleganza che tanto è caro al lionismo internazionale e che mai va perso di vista.

Clara Egidi