Posizione corrente:

Lions Toscana 108La > News e Attività > Club > NASCE IL LIONS CLUB VAGLIA

NASCE IL LIONS CLUB VAGLIA


Nella splendida cornice paesaggistica del relais “Il Trebbiolo” ieri 30 maggio si è tenuta la cerimonia di costituzione e consegna della Charter del Lions Club Vaglia. La Charter, datata 19 febbraio 2021, è il documento che sancisce la costituzione formale e l’inizio della piena operatività del nuovo Lions Club. Il documento è stato rilasciato dalla sede centrale statunitense del Lions club International di Oak-Brook, nello stato dell’Illinois, e sottoscritta dal Presidente Internazionale per l’annata 2020-2021, il coreano, dr. Jung-Yul Choi.

La bella e sobria cerimonia è stata molto partecipata grazie all’entusiasmo dei soci e degli ospiti ansiosi di riprendere l’attività sociale bloccata dalla pandemia.

Tra le autorità civili ospite d’onore era presente il Sindaco di Vaglia, Leonardo Borchi, che intervenendo alla cerimonia ha dato il benvenuto ai soci e ha plaudito alla creazione dell’associazione, auspicando per il nascente club un futuro di buoni risultati e di proficua collaborazione con l‘amministrazione comunale, già avviata grazie alla partecipazione al progetto di screening COVID della popolazione scolastica di Vaglia.

Tra le autorità lionistiche era presente il Governatore del distretto 108LA Marco Busini accompagnato dal Segretario Distrettuale Corrado Quaglierini e dai ceremonieri distrettuali Raffaele Gambassi e Paola Taliani, che ha battezzato il sodalizio con la consegna della preziosa pergamena della Charter. Il Governatore, felice per la nascita del 91 esimo Club della rete toscana del Lions, ha ricordato che il Lions Club toscano conta 3.000 soci e che con i suoi 1.600.000 appartenenti costituisce la più numerosa e più estesa associazione di volontariato del mondo. Il Governatore ha illustrato i principi dell’etica lionistica, in particolare quelli della condivisione e dell’inclusione, ma soprattutto ha posto l’accento sul valore dell’amicizia disinteressata vero fulcro dell’etica lionistica.

A testimonianza di amicizia e vicinanza era presente anche il Governatore del Distretto Lions 108Tb, ricomprendente diversi Club dell’Emilia, Gianni Tessari insieme ad alcuni componenti del Lions Club Santa Maria Maddalena Alto Polesine, a rinforzare i legami con alcuni soci ed in in vista di un possibile gemellaggio.

Al termine della giornata sono arrivate le parole del neo presidente Edoardo Canino che ha ringraziato tutti gli ospiti ed in particolare le autorità civili e lionistiche per il sostegno morale e materiale assicurato al nascente gruppo di lavoro. In particolare la gratitudine è stata espressa al Club Sponsor LC Firenze Impruneta e San Casciano, presente con il Suo Presidente Maria Paola Fabbrichesi e altri soci. Sono stati ringraziati i soci presenti, ed il consiglio direttivo del club, i Lion Guida Carmela Savastano e Paolo Morini e i presidenti di zona, Filippo Confalonieri ed Eletta Meucci, e dei Lions Club Fiesole, Giuseppina Virdis, Firenze Bargello, Luca Barbieri, Firenze Ponte Vecchio, Patrizia Calcinai e Pontassieve Val di Sieve, Giampiero Bernini, auspicando una sempre maggiore partecipazione e collaborazione alle attività che stanno riprendendo dopo il fermo “Covid”.

Il Presidente Canino ha chiuso riferendo che il Club ha aderito al Service Distrettuale in collaborazione con il Banco Alimentare che porterà alla consistente fornitura di derrate alimentari e di un frigorifero a pozzetto fornito dallo stabilimento di Siena della Whirpool, il tutto destinato alle persone in difficoltà abitanti nel comune di Vaglia.