Posizione corrente:

Lions Toscana 108La > Service > Service > “INTERconNETtiamoci… ma con la testa!”

“INTERconNETtiamoci… ma con la testa!”


Che cos’è

“INTERconNETtiamoci… ma con la testa!” è un’attività di formazione ed informazione nel settore della sicurezza informatica, finalizzata ad aumentare la consapevolezza dei ragazzi durante la loro navigazione su Internet.

Internet è diventata nel tempo una componente irrinunciabile della nostra vita ed offre indubbiamente enormi opportunità di comunicazione e di progresso. Sono molti però i pericoli legati all’utilizzo sempre più intensivo e precoce della Rete: da una parte, c’è il rischio che dal mondo esterno arrivino in casa nostra, tramite la Rete, truffe, violenza ed altre minacce; dall’altro, è facile perdere di vista, durante la navigazione, il mondo reale e lasciarsi andare a comportamenti diversi da quelli tenuti nella vita di tutti i giorni.

Il mondo virtuale può rappresentare quindi un pericolo per qualunque tipo di utente. Per i ragazzi, essere “nativi digitali” rappresenta indubbiamente un enorme vantaggio nell’approccio alle nuove tecnologie, ma molto spesso questo non li protegge dagli enormi rischi che possono correre durante le loro attività online, a causa della loro tenera età o comunque per la scarsa conoscenza delle regole (o della mancanza di esse) nella giungla della Rete.

Il nome del Service, “INTERconNETtiamoci… ma con la testa!” sintetizza perfettamente gli scopi prefissi: utilizziamo Internet, ma conoscendone bene non solo le opportunità che offre, ma anche i possibili pericoli.

 

Che risultati ha già raggiunto

Le attività di “INTERconNETtiamoci… ma con la testa!” sono iniziate nell’annata lionistica 2013/2014 nel Lions Club Cecina, che, grazie al socio Piero Fontana, esperto di sicurezza informatica, le ha successivamente allargate ad altri Lions Club toscani. Nell’annata 2016/2017, il Governatore del Distretto 108 LA (Toscana), Antonino Poma, ha promosso INTERconNETtiamoci a Service Distrettuale e le attività hanno coinvolto tantissimi Lions Club, anche al di fuori della Toscana. In occasione del Congresso Nazionale di Montecatini Terme del giugno scorso, INTERconNETtiamoci è stato quindi promosso a Service Nazionale.

INTERconNETtiamoci è stato dovunque accolto in modo entusiastico dal mondo scolastico, consapevole dell’estrema attualità della problematica e della necessità di formare i ragazzi sull’argomento, ed ha ottenuto risultati eccezionali. Nei 6 anni di attività, sono state effettuate ben 274 conferenze, coinvolgendo oltre 22.000 ragazzi e quasi 5.000 adulti, di cui oltre 1.800 personale scolastico.

 

In cosa consiste

Il Service prevede lo svolgimento, da parte di personale esperto nel settore, di conferenze multimediali sulla sicurezza su Internet ai ragazzi delle Scuole Primarie e Secondarie di I Grado, per aumentare la loro consapevolezza durante la loro navigazione sulla Rete e prevenire quindi i rischi correlati.

In particolare, le attività si svolgono mediante un incontro con i ragazzi, per mostrare, con l’ausilio di strumenti multimediali (slide e video) continuamente aggiornati da un team di esperti, le opportunità che offrono i nuovi media, ma anche i pericoli e le insidie della Rete, rendendoli maggiormente consapevoli dei rischi che affrontano ogni giorno e spiegando quali sono gli strumenti ed i comportamenti da adottare per una navigazione in sicurezza.

Durante gli incontri, viene riassunto il rapidissimo sviluppo della tecnologia negli ultimi anni, con particolare riferimento ai nuovi media e a come sia possibile oggi svolgere su Internet moltissime delle attività prima esclusive della vita reale. Viene quindi evidenziato che purtroppo troppo spesso si pensa che la Rete rappresenti un mondo a parte, dove si possono fare cose che sappiamo difficili da realizzare o vietate nella vita reale. Viene invece sottolineato come le regole del mondo reale valgano (e vengano quindi applicate) anche a quello digitale, per cui è bene evitare di tenere su Internet comportamenti a rischio. Sono inoltre affrontati vari temi delicati, come il cyberbullismo, la cyberpedofilia ed altre problematiche legate al mondo di Internet, coinvolgendo la platea con filmati ed esempi di fatti realmente accaduti.

 

Cosa fare per portare “INTERconNETtiamoci… ma con la testa!” nei Lions Club italiani

I Lions Club interessati al Service dovranno:

  1. contattare le Scuole Primarie e Secondarie di I Grado del proprio territorio, per proporre loro le attività, grazie al materiale che verrà loro fornito dal Coordinatore Distrettuale del proprio Distretto;
  2. individuare, dove possibile, tra i propri soci o tra gli amici del Club, uno o più esperti informatici che, opportunamente preparati e dotati del materiale multimediale adeguato, siano disponibili a svolgere le conferenze nelle scuole.

Nei prossimi mesi, infatti, sono previsti degli incontri formativi con i candidati relatori in numerosi Distretti, al fine di approfondire le tematiche e le modalità di esecuzione delle conferenze.

Per una maggiore diffusione e propaganda del Service, è già online una pagina web (www.lionsclubcecina.it/interconnettiamoci.html) ed una Facebook (@interconnettiamoci); a breve verrà attivata un’ulteriore pagina web, mediante la quale sarà possibile avere tutte le informazioni su INTERconNETtiamoci e scaricare tutto il materiale ad esso relativo: i relatori, mediante apposite credenziale, potranno scaricare dal sito anche il materiale multimediale necessario per svolgere le conferenze.

 

Documenti scaricabili

Volantino del Service

Brochure del Service Nazionale “INERCONNETTIAMOCI…ma con la testa!”